Cerca nel sito

 

 

 

Home > LocalitÓ > Comuni > Pordenone > Arte e Cultura > Monumenti, Chiese e Palazzi > Palazzo Comunale di Pordenone

 

Pordenone - Palazzo Comunale

Il Palazzo Comunale si trova in Corso Vittorio Emanuele a Pordenone.

Di stile gotico, realizzato in laterizio, venne eretto tra il 1291 e il 1395. Aperto inferiormente da un portico loggiato, è preceduto da un avancorpo a torre sormontato da un orologio astronomico-lunare costruito dopo il 1542, dai fratelli Rainieri di Reggio.

In cima alla torre, due statue in pietra, dette popolarmente i “mori” per rifarsi a quelli di Piazza San Marco a Venezia, ma in realtà rappresentanti due paggi che portano i simboli dell’Austria al tempo feudale, sono posti alla sommità e battono le ore.

Nel 1928 il palazzo venne ampliato dall’arch. Cesare Scoccimarro, utilizzando l’area dietro il corpo dell’edificio. Negli anni Sessanta, su disegno del milanese Ignazio Gardella, venne costruito un ulteriore edificio per dare sede ad alcuni uffici comunali.

Al piano nobile trova posto la sala del Consiglio, che lo occupa interamente. È dotato di due finestre trilobate tripartite poste sulla facciata. Il palazzo termina con due eleganti pinnacoli a baldacchino, aggiunti in un secondo tempo (XVI secolo) dal maestro Iacopo da Gemona su disegno del pittore Pomponio Amalteo. La bella costruzione chiude in maniera scenograficamente ottima il lungo e interessante Corso Vittorio Emanuele.

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project