Cerca nel sito

 

Muggia (TS)

Muggia - Storia

La zona di Muggia, comune in provincia di Trieste, fu abitata in epoca preistorica, come attestano i resti di un castelliere sul monte che venne appunto denominato Castelliere. Quasi certamente, il nucleo originario era posto in cima al colle, i suoi abitanti vivevano di pesca più che di agricoltura. Successivamente le popolazioni praticarono anche la pirateria.

La posizione del castelliere di Muggia era senza dubbio tra le più fortunate, strategicamente, essendo questo posto a vedetta del golfo di Trieste a Nord e di buona parte dell’Istria costiera e interna a Sud. Solo con la conquista romana si hanno notizie più certe anche se di difficile interpretazione.

Poco più di un secolo dopo la caduta dell’Impero Romano di Occidente i muggesani pur continuando a trarre dal mare di che vivere e trafficare, fortificarono di nuovo sul colle il nucleo abitato e vi innalzarono una chiesa all’incrocio delle due vie principali, edificio che fu più volte ricostruito. Queste mura sono quasi scomparse.

Dopo aver fatto parte con la Marca Istriana dell’Impero Carolingio, nel 931 Muggia passò sotto il potere temporale dei Patriarchi aquileiesi.
Nel 1420 si sottomise definitivamente a Venezia, in cambio della protezione contro i pirati e i Triestini e per secoli ne condivise le sorti.
Passò poi, come tutta la zona sotto il dominio austriaco, fino al ricongiungimento con l’Italia del 1918.

 

 

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project