Cerca nel sito

 

 

 

 

Mortegliano - Chiesa della SS. TrinitÓ

La Chiesa della SS. Trinità si trova a Mortegliano, capoluogo di comune in provincia di Udine. Ex parrocchiale, fu edificata dal comune in cinquant’anni a partire dal 1602, su concessione di papa Clemente VIII. Venne consacrata il 14 aprile 1652 da Marco Gradenigo, Patriarca di Aquileia. Venne ristrutturata il secolo successivo, quando fu aggiunta l’abside e vennero fatti degli interventi decorativi.

Con la costruzione del Duomo andò in disuso e subì l’ingiuria del tempo e i segni della I Guerra Mondiale. Venne restaurata durante gli anni Sessanta del Novecento e riconsacrata il 30 aprile 1971. Nel 2011 sono state efficaciemente restaurate le parti decorative e gli affreschi.

Ha una sobria facciata sormontata da un ampio frontone triangolare con un piccolo occhio al centro. L'interno ha delle lesene lungo le pareti ornate da foglie d'acanto. All’interno, interessante è il coro delimito dai tre lati da una pregevole cantoria in noce (1710). Conserva nel soffitto affreschi di Pietro Venier (1673-1737).

Nella volta del presbiterio rappresentato il Paradiso e figure di Apostoli, Evangelisti, Profeti. Sul soffitto della navata è dipinta la SS. Trinità e i Ss. Nicolò e Girolamo.

Ancora: un altare barocco (1737) di Sebastiano Pischiutti; altare del Rosario con in bassorilievi raffiguranti i Quindici Misteri; pale d'altare con Incoronazione della Vergine di Giovanni Pietro Fabiaro 1643, S. Giuseppe di Pietro Bainville (1729). È presente un prezioso organo del 1780, opera del veneziano Francesco Dacci, che fu danneggiato pesantemente nella I Guerra Mondiale e fu restaurato nel 1982.

 

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project