Cerca nel sito

 

 

 

 

Tarvisio - I Laghi di Fusine

Il Parco Naturale dei Laghi di Fusine è costituito da una valle a ridosso del confine con la Slovenia, circondata dal Monte Mangart (m 2677), dalla cerchia delle Ponze, del Traunik e del Buconig. L’area è stata dichiarata protetta nel 1971 e da allora gestita dall'Azienda regionale delle foreste del Friuli Venezia Giulia.

Il nome del Parco nasce per la presenza dei due laghi di Fusine (in tedesco Weißenfelser Seen; in sloveno Belopeška jezera o Mangartska jezera), denominati Superiore ed Inferiore.

Il Parco Naturale dei Laghi di Fusine copre un’area di circa 50 ettari di boschi e prati. Tra i due laghi si trovano due grandi massi erratici che furono trasportati qui durante i movimenti glaciali. Ai due massi sono stati dati i nomi di Marinelli e Pirona, due studiosi friulani.

Tarvisio_-_Lago_superiore_di_Fusine_(Foto_Elisabetta_Picco).jpg
Il Lago Superiore di Fusine (Foto Elisabetta Picco)

La particolare conformazione favorisce il fenomeno, comune in molte valli alpine, dell’abbassamento dei limiti altimetrici, ossia presentare caratteristiche tipiche di altitudini ben superiori a quella reale.

Nei boschi del Parco Naturale dei Laghi di Fusine si possono incontrare il cervo, il camoscio, il capriolo, la lepre comune e variabile, la volpe, lo scoiattolo, la donnola, l’ermellino, la faina e la puzzola. La fauna fluviale è composta prevalentemente da trota fario e dal salmerino.

Tarvisio_-_Lago_inferiore_di_Fusine_(Foto_Stefano_Tubaro).jpg
Lago inferiore di Fusine (Foto Stefano Tubaro)

 

Nei cieli volteggia l’aquila reale, assieme a molti piccoli uccelli. Troviamo inoltre gli ormai rari gallo cedrone, gallo forcello, il francolino di monte e la pernice bianca. La loro presenza simultanea è ormai piuttosto singolare nella nostra e nelle regioni vicine. I laghi accolgono inoltre, nel periodo migratorio, anatre e oche di passaggio.

 

Fruizione
Per raggiungere il parco, da Tarvisio ci si dirige in automobile verso Fusine e il confine italo-sloveno di Ratece. Dopo Fusine si prende una strada sulla destra, che brevemente conduce ad un apposito parcheggio dove poter lasciare l’auto.

Giunti a piedi al Lago Inferiore ci si può dirigere verso quello superiore e prendere diversi sentieri che attraversano il parco. L’attrezzatura richiesta nei sentieri con segnavia CAI è quella dell’escursione alpina.

 

Informazioni

Azienda regionale delle Foreste del Friuli-Venezia Giulia:
- Ufficio di Tarvisio - Via Gorizia, 4 - tel. +39 0428 2142
- Ufficio di Fusine in Valromana - Via Verdi, 21 - tel. +39 0428 61014

 

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project