Cerca nel sito

 

 

 

 

Capriva del Friuli - Castello di Spessa

Il Castello di Spessa si trova nella omonima  località del comune di Capriva del Friuli in provincia di Gorizia. Bel castelletto posto su un’amena altura, fu costruito nel XIII secolo, sui resti di quello che doveva essere in epoca romana un fortilizio o una struttura di avvistamento, utilizzata anche in epoca longobarda. Appartenne ai nobili Rassuer e per matrimonio passò ai conti della Torre-Valsassina, nei quali, per esso, si ebbe la linea di Spessa.

Il conte Luigi vi ospitò dal novembre al dicembre 1773 il famoso Giacomo Casanova, che lascerà memorie dei vini e delle tenute del Conte della Torre. In seguito, parte del castello fu legato per eredita al principe Arcivescovo di Gorizia, che però lo cedette alla propria famiglia.

Il maniero andò in rovina e fu ristrutturato nel 1880 dall’architetto triestino Ruggero Berlam. Del castello originale rimasero le cantine, scavate nella roccia e tutt’ora utilizzate. In seguito il Castello di Spessa passò in possesso del patriota triestino conte Salvatore Segré Sartorio.

Il castello di Spessa è oggi sede di una rinomata cantina e distilleria. Seguendo la vocazione della zona, il Collio, sin dall’epoca dei della Torre, le colline circostanti della tenuta erano coltivate a vigneto. Oggi vi ha sede una azienda vitivinicola con etichetta Castello di Spessa.

Ai piedi del castello di Spessa, nel luogo ancora oggi detto “Fornasate”, sono venuti alla luce, in recenti campagne di scavo, i resti di una fornace romana attiva dal I secolo a.C. sino al III secolo d.C.

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project