Cerca nel sito

 

 

 

Home > LocalitÓ > Comuni > Codroipo (UD) > Turismo e Ambiente > Parco delle Risorgive

 

Codroipo - Il Parco delle Risorgive

Il Parco delle Risorgive si trova nel comune di Codroipo (UD) e comprende un’area con una superficie di circa 45 ettari. Il parco venne creato nel 1983 per tutelare una zona naturale umida di grandissimo valore e biodiversità: quella delle risorgive. Il parco tutela una parte del territorio della cosiddetta linea delle risorgive, dove da polle, o olle, e fontanili affiorano le acque raccolte nell’alta pianura e nella parte pedemontana e che scorrendo sulla parte impermeabile del sottosuolo qui rivedono la luce.

Le acque affiorano ad una temperatura di circa 12-16 gradi centigradi costanti e quindi defluiscono, tramite i “ghebi” (stretti ruscelletti), nel fiume Stella. Altre rogge più ampie sono sorte in seguito ad una canalizzazione operata negli anni Venti del Novecento, per bonificare la zona umida. I principali corsi d’acqua che solcano il parco si chiamano Acqua Reale e Acqua Bianca.

Le risorgive determinano un ambiente umido caratterizzato da corsi d’acqua, rogge, rivi, boschetti ripariali (di riva) e, ormai rari, lembi di boschi planiziali e torbiere alcaline. Le torbiere si formarono in acque fredde e stanganti, prive di ossigeno dove la decomposizione da parte dei batteri fu ridotta. Questa vegetazione palustre morta, a vari stadi di trasformazione, diventa Torba.

La vegetazione arborea è costituita dalla farnia, dal carpino bianco, dall'olmo campestre e dal frassino ossifilo. Nelle zone più umide sono presenti il pioppo nero e i salici. Troviamo inoltre: l’Amera Helodes, la Genziana alata, l’Ecastrum palustre e varie specie di orchidee. La fauna è compresa principalmente dai caprioli, scoiattoli, altre specie di roditori, da uccelli come la ghiandaia e il picchio rosso, pur non mancando rapaci come poiana e sparviero. La fauna ittica è molto varia ed abbondante.

Il Parco delle Risorgive di Codroipo, venato da sentieri e strade sterrate, disseminato di punti sosta e spiazzi, è sempre aperto e visitabile a piedi. La visita è consigliata in ogni stagione dell'anno.

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project