Cerca nel sito

 

 

 

 

Cividale del Friuli - Monastero di Santa Maria in Valle

Il Monastero di Santa Maria in Valle si trova a Cividale del Friuli, comune in provincia di Udine, nella zona della città tra il Duomo e il fiume Natisone, dove un tempo c’era il nucleo della Gastaldia o Gastaldaga, il centro del potere politico e religioso rappresentato dal gastaldius regis.

La nascita di un monastero benedettino femminile in questa zona risale probabilmente al VIII secolo, testimoniato poi da un documento dell’830. In seguito, sul finire di quel secolo, tra il 889 e il 890, espandendosi nell’area della gastaldia, inglobò anche il Tempietto Longobardo e la chiesa di San Giovanni Battista.

Il monastero divenne di rilevante importanza nel panorama ecclesiastico della regione e luogo di ritiro per molte donne di nobili famiglie. Subì vari interventi lungo i secoli, come nel XIII, XIV e XVI secolo, e restauri per lesioni causate da terremoti, come nei secoli XV e XVI, ma riuscendo a preservare i propri elementi fondamentali.

Rimase di proprietà dell’ordine benedettino sino al 1810, quando ci fu il decreto napoleonico di soppressione degli ordini religiosi. Successivamente, nel 1841, vi subentrarono le Orsoline, fino al 1999. Attualmente e dal 2001, il convento è di proprietà del comune che lo utilizza per attività culturali garantento la fruibilità del Tempietto. Ha sede qui la Scuola di Specializzazione in Storia dell’Arte dell’Università degli Studi di Udine.

Il monastero conserva un chiostro interessante, a forma irregolare, quasi trapezoidale, con un porticato ad archi esterni a tutto sesto e volte a crociera, affrescato da Francesco Colussi 1795.

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 


 

Vedi anche:

Il Tempietto Longobardo 

La Chieda di San Giovanni Battista o in Valle

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project