Cerca nel sito

 

 

 

 

Turriaco - Chiesa di San Rocco

La chiesa parrocchiale di San Rocco si trova a Turriaco e rappresenta l’unico monumento artistico degno di nota. Risale alla prima metà del Settecento e venne edificata nello stesso luogo della chiesa precedente. È affiancata da un possente campanile del 1756. All’interno, a navata unica, si trova un maestoso altare maggiore barocco di marmo acquistato nel 1803 da una chiesa soppressa a Udine e proveniente dalla bottega di Michele Zuliani di Udine.

Il paliotto è decorato con un bassorilievo del 1850 circa, raffigurante il Martirio di S. Giustina, opera attribuita a Francesco Zuliani detto il Lessano. Contiene una pala d’altare del 1574, firmata e datata da Giovan Battista Grassi, con la Vergine in gloria adorata dai Ss. Lucia, Rocco, Sebastiano ed Elena.

Ai lati ci sono quattro altari. A sinistra, l’altare dedicato ai Santi Battista, Giorgio e Martino con una pala di Antonio Facci del 1793 e l’altare dedicato all’Immacolata Concezione con pala originale di Antonio Paroli del primo Settecento, posta nella parete destra. A destra, gli altari dedicati a Sant’Eurosia con pala di Antonio Facci (1793) e a Sant’Antonio da Padova, con pala originale d’ignoto della metà del Seicento, posta sulla parete sinistra.

Matteo Furlanetto nel 1813 ha affrescato e decorato il soffitto della navata da con “San Rocco che conforta gli appestati”. Il vegliardo che si appoggia all’ara è un’autoritratto dell’autore, unico conosciuto.

Sulla porta laterale si trova la Presentazione di Maria Bambina al Tempio (1611), del tedesco Melchior Steltze. Destinata inizialmente alla cappella del convento dei Serviti a Innsbruck, venne portata da questi a Gradisca e acquistata dalla parrocchia nel 1810. In sacrestia, lunetta con l’Eterno Padre, opera della bottega di Palma il Giovane.

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project