Cerca nel sito

 

 

 

 

Artegna - Museo Castrum Artenia

Museo Castrum Artenia
Piazza Marnico, 21 

33011 Artegna
Tel. +039
0432 977859
Fax +039
0432 977895
www:
www.comune.artegna.ud.it
Mail:
ecomuseo@com-artegna.regione.fvg.it o cirdofta@gmail.com
Biglietto:
ingresso gratuito. Accessibile ai disabili.
Orario di apertura:
sabato 10-13; su richiesta in altri giorni e orari.
Tempo medio di visita:
1 Ora.
Visite guidate: Si

Servizi offerti:
visita guidata al parco archeologico del Colle di San Martino

 

Il colle sovrastante l’abitato di Artegna risulta insediato già in epoca romana. La sua posizione dominante la pianura friulana si prestava ad essere una antica postazione di vedetta della strada romana diretta al Norico. Artenia è uno dei castelli longobardi ricordati da Paolo Diacono nella Historia Langobardorum, che alcuni studiosi localizzano in cima la colle, nell’area ora occupata dalla chiesetta.

Le notizie successive riguardanti l’esistenza di un castello, risalgono al 1253. Per causa delle cattive condizioni del castello, verso la fine del sec. XIII viene costruito un castello inferiore. Nel sec. XV il maniero venne distrutto e poi, per fronteggiare gli attacchi dei Veneziani, futuri detentori del feudo, venne ricostruito.

Il Castello oggi visibile ha una pianta articolata composta da un corpo centrale, la domus in cui si addossano le torri. sul colle si conserva anche la grande torre trecentesca ora campanile adiacente alla chiesa parrocchiale.

Sul Colle di San Martino ad Artegna numerosi sono stati i reperti rinvenuti in seguito a numerosi scavi.

Da qui è nata l’esposizione permanente “Castrum Artenia Ricerche e ritrovamenti sul colle di San Martino” che permette di ammirare i reperti che più contraddistinguono la ricerca condotta in loco.

Esposti in maniera cronologica, permettono di ricostruire la vita del colle dai primi insediamenti alla formazione e consolidamento del castello. Inoltre ci sono monete di varie epoche e fibule, vaghi di collana, fusaiole, lucerne, frammenti di olle e ciotole, coltellini, resti carbonizzati di castagne.

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project