Cerca nel sito

 

 

 

 

San Lorenzo Isontino - Chiesa di San Lorenzo Martire

La chiesa parrocchiale di San Lorenzo Martire si trova a San Lorenzo Isontino, comune in provincia di Gorizia.

Eretta nel 1756 su un precedente edificio, fu distrutta nel 1918, in seguito alle vicende belliche, con la perdita del patrimonio artistico. Fu però presto ricostruita.

La facciata è a capanna con frontone sporgente in cui al centro si apre un occhio. Quattro lesene la dividono in tre parti che in alto contengono tre nicchie con sotto un unico ingresso al centro. il campanile, quasi attaccato alla chiesa, sorge sul lato sinistro

L’interno è sontuoso sono stati ricollocati i tre altari del Settecento. Il maggiore, con un articolata struttura in marmi colorati e due statue in pietra rappresentanti i Ss. Rocco a destra e Lorenzo a sinistra, è opera di altarista friulano databile verso il 1750.

L’altare dedicato alla Beata Vergine del Rosario è del 1768. In un elegante edicoletta è posta la statua di legno della Madonna del Rosario del sec. XX opera della Valgardena.

L’altro altare, anche questo di marmi colorati, è dedicato a San Lorenzo (prima a Sant’Antonio), databile dopo il 1759, contiene una pala raffigurante San Lorenzo del 1977 dipinta da Renzo Perco e Bruno Medeot, che sostituisce un precedente dipinto di Giulio Justolin.

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

 

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project