Cerca nel sito

 

 

 

 

Chions - Chiesa di San Giorgio

La Chiesa parrocchiale di San Giorgio si trova nel capoluogo del comune di Chions, in provincia di Pordenone.

La chiesa originaria, documentata dal 1239, sorgeva al centro della centa che cingeva il nucleo originario del paese (il cui fossato è ben visibile nel settore nordest, dove il terreno è circa quattro metri più alto rispetto al piano di campagna). Forse, vista la sua posizione, il campanile venne costruito sulla base di un’antica torre. Anche l’orientamento e la posizione della chiesa fanno supporre che le origini dell’edificio fossero diverse dal culto.

Nel Quattrocento venne costruita una nuova chiesa che venne consacrata nel 1538. Dal Settecento in poi sappiamo che fu più volte rimaneggiata e profondamente modificata.

La parrocchia di San Giorgio nacque nel XV secolo, quando il Patriarca Marino Grimani la separò da quella di Azzano. Nel 1921, ristrutturando la vecchia costruzione precedente, venne completata nelle forme attuali, su progetto del prof. Antonio Marson. La facciata segue linee neogotiche.

L’interno della chiesa di San Giorgio è a navata unica con due altari laterali e una nicchia per il fonte battesimale. Alcuni affreschi rinascimentali sono stati ritrovati sotto uno strato di calce che li ricopriva. Sono opere modeste, ma interessanti, della scuola di Andrea Bellunello e di Andrea da San Vito.

Le opere datate dal 1508 al 1541, rappresentano: Madonna con Bambino incoronata da due angeli con San Sebastiano, San Giorgio che uccide il drago, Madonna con Bambino tra un santo Vescovo e San Bovo (parete sud); Madonna con Bambino e San Sebastiano, Santi (parete nord).

Le immagini della Pietà e di San Giovanni Battista sono invece secentesche. La statua della Madonna Ausiliatrice venne scolpita nel 1894 da Giacobbe Della Giustizia, giovane artista di Chions.

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project