Cerca nel sito

 

 

 

Home > LocalitÓ > Comuni > Cervignano del Friuli (UD) > Storia > Cervignano pertinenza del Monastero

 

Cervignano del Friuli - Pertinenza del Monastero

Al tempo del Patriarca Poppone, a cavallo tra il X e l'XI secolo, Cervignano del Friuli apparteneva al Monastero delle monache Benedettine di Santa Maria, con sede ad Aquileia.

A quei tempi si assisteva ad un abbandono delle terre, flagellate oltre che dalla malaria per il progressivo impaludamento dei terreni, anche dalle razzie messe in atto dagli Ungari e altre truppe di passaggio. I pochi abitanti della zona si erano salvati almeno dalla furia dei popoli di passaggio, scappano negli isolotti della laguna.

Le suore quindi, per porre rimedio a questa desertificazione del territorio, decisero di riunire 29 famiglie con le quali fecero un contratto per bonificare la zona e ridare vita alla villa più tardi chiamata Isola Serviliana. Fu affidata al governo di un gastaldo.

Questi amministrava la giustizia, tutelava l’ordine pubblico, riscuoteva i canoni, le decime e i tributi. La badessa nominava anche i parroci-decani delle due comunità dell’Isola Serviliana cioè di Cervignano e San Martino. Le due parrocchie erano distinte e indipendenti dal patriarca di Aquileia, in quanto anche la giurisdizione spirituale spettava alla benedettine del monastero, che l’esercitavano per mezzo di un vicario apostolico nominato direttamente dal Papa.

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project