Cerca nel sito

 

 

 

 

Fagagna - Chiesa di Santa Maria Assunta

Si trova a Fagagna. Fondata presumibilmente nel X secolo, al tempo in cui il castello di Fagagna fu donato dall’imperatore Ottone II nel 983. Citata per la prima volta in un documento del 1247, la pieve di Fagagna fu sottoposta alla giurisdizione del Capitolo di Cividale del Friuli da parte del Patriarca Bertoldo di Merania l'8 giugno 1250, perché il pievano Rizzardo di Fagagna si era schierato con il partito dei ghibellini, consegnando il castello di Fagagna ai nemici del Patriarca.

Tale giurisdizione capitolare durò fino alla riforma post-conciliare ed al nuovo codice di Diritto Canonico che la estinse in favore del pievano locale. In seguito alla rinuncia da parte dei capifamiglia del diritto di giurispatronato, la pieve fu elevata ad Arcipretale da parte del Papa Pio XI il 10 giugno 1935 al Pievano "pro-tempore" fu concesso il titolo di Prelato d'Onore.

La chiesa attuale fu ricostruita su quella precedente del 1200, tra il 1703 e il 1705 ed in seguito consacrata nel 1784. Venne poi nuovamente restaurata dopo il terremoto del 1976.

L'interno è a tre navate e conserva un bel fonte battesimale del 1504, opera di Giovanni Antonio Pilacorte. L’altare maggiore con quattro statue di Giacomo Giovanni Contiero del 1758-59, rappresentanti i Ss. Bartolomeo e Antonio, poste il 10 novembre 1758; dell'Angelo di Dio e della Vergine, poste il 14 agosto 1759

Sempre del Contiero sono anche le statue ai lati dall'altare del Rosario, rappresentanti dei Ss. Giovanni Battista e Leonardo, mentre l’altare è opera di Simone Pariotti nel sec. XVIII.

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project