Cerca nel sito

 

 

 

 

Tavagnacco - Villa di Prampero

Villa di Prampero si trova al centro di Tavagnacco, località dell’omonimo comune in provincia di Udine.

Posta su una piccola altura, la sua costruzione risale al XVII secolo ed era di proprietà dell’orefice udinese Giuseppe Molinari e della moglie Orsola. Nel 1836 fu acquistata dal conte Giacomo di Prampero e dalla contessa Vittoria Tartagna di Prampero e da essi ristrutturata. Venne in questo periodo costruita anche la cappella di stile neogotico e creato il bel parco.

All’inizio del Novecento, presso la villa fu istituita da Giacomo di Prampero una biblioteca friulana con archivio, dove il vecchio fogolâr fungeva da sala di lettura. La villa ebbe anche ospiti illustri, tra i quali Gabriele D’Annunzio ed Eleonora Duse. Solo alla fine della Prima Guerra Mondiale divenne la residenza principale dei di Prampero.

Il corpo principale è alto tre piani e si presenta a pianta rettangolare simmetrica con salone centrale passante che collega sale minori. Questo è affiancato da altri edifici sulle ali che formano una corte e da altri rustici. Vi è anche una torre, oltre alla già citata cappella. L’arredamento è ricco di mobili e ritratti.

Villa di Prampero, come detto, è dotata di un parco rigoglioso che si estende sino alle rive del Torrente Cormôr, che ne segna il confine ad occidente., che ne segna il confine ad occidente., che ne segna il confine ad occidente.

Qui si teneva tradizionalmente ogni anno la mostra-mercato dei famosi “asparagi di Tavagnacco” delizia per i buongustai, che però per motivi logistici fu trasferita al Parco Comunale di Via Tolmezzo. Ancora oggi appartiene alla famiglia di Prampero.

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project