Cerca nel sito

 

 

 

Home > LocalitÓ > Comuni > Chiusaforte (UD) > Storia > Il periodo veneziano

 

Chiusaforte - Il periodo veneziano

Una pagina di fulgido eroismo Chiusa la scrisse nel 1509, durante la guerra tra Venezia e l’imperatore Massimiliano di Germania, che mandò un esercito comandato da Enrico duca di Brunswick.

Egli scese per il Canal del Ferro, bruciò Dogna e l’8 luglio assalì le fortificazioni della Chiusa. Ad aumentare lo scarso presidio vi era accorso solamente Antonio Bidernuccio che comandava una schiera di 40 archibugieri Venzonesi.

Tuttavia il coraggio supplì il numero e si ordinò la difesa ad oltranza. Mancarono persino le palle di piombo alle armi da fuoco e Anastasia di Prampero moglie di Artico di Prampero “Anastasia delle bombarde” come la definirà Gabriele D’Annunzio, fuse il vasellame di peltro e portò i proiettili ai combattenti a rischio della propria vita.

Gli assalitori non osarono insistere e si ritirarono lasciando morti e feriti. Nel 1514 presso Chiusa l’esercito austriaco, in fuga dal Friuli, subì una dura batosta dopo aver abbandonato il famoso assedio di Osoppo. Nel 1606 Venezia rinnovò quasi per intero le fortificazioni della Chiusa in previsioni dei nuovi scontri.

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project