Cerca nel sito

 

 

 

Home > LocalitÓ > Comuni > Aquileia (UD) > Storia > Il Cristianesimo

 

Aquileia - Il Cristianesimo

Riguardo a quando sia arrivato il cristianesimo ad Aquileia e quando questa divenne sede vescovile mancano notizie precise. La tradizione vuole che San Marco sia stato inviato ad Aquileia da San Pietro, per evangelizzare queste terre.

Sarebbe rimasto per breve tempo, andando poi a Roma e il suo discepolo Ermacora sarebbe rimasto a governare la chiesa di Aquileia. Notizie certe si hanno con il vescovo Ilario di Pannonia (276-†285), che inizia la lunga serie di vescovi, arcivescovi e patriarchi aquileiesi.

Gli successero Crisostomo I (286-†295), Crisostomo II (295-†308), Teodoro (308 -†319). Ed è con questo vescovo che la chiesa di Aquileia fa la sua comparsa ufficiale nel concilio che si tenne ad Arles nel 314 per disposizione di Costantino, a cui parteciparono molti vescovi delle città vicine e lontane dell’impero e tra questi c’era appunto “Theodorus episcopus, Agathos diacono de civitate Aquileiensi”.

Con l’editto di Costantino del 313 che aboliva la persecuzione dei cristiani (già Diocleziano l’aveva promulgata nel 305, ma non era stata applicata in pieno) Aquileia, anche per la posizione geografica, poté sviluppare la sua politica e la sua missione religiosa.

Prima di ciò vi furono almeno 11 martiri che il calendario ricorda: Ilario e Taziano (16 marzo), Canzio, Canziano e Canzianilla (31 maggio), Proto (15 giugno), Ermagora e Fortunato (12 luglio), Felice e Fortunato (13 agosto), Crisogono (24 novembre). Sono da ricordare anche i grandi Santi vescovi: Valeriano (27 novembre), Cromazio (2 dicembre) e Paolino d’Aquileia (28 gennaio).

Teodoro, che si presume provenisse da una illustre e potente famiglia, ha lasciato la testimonianza di costruzioni monumentali. come quella del primo edificio destinato alle riunioni e alle liturgie dove sul pavimento fu scoperta la scritta: (Theod)ORE / FELIX / HIC CREVISTI / HIC FELIX «Felice Teodoro qui crescesti, qui fosti veramente felice» subito dopo seguito dalla costruzione del secondo edificio dove ci sono i famosi splendidi mosaici (v. Basilica di Aquileia).

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

<<< PRECEDENTE                                                                                            SEGUENTE >>>

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project