Cerca nel sito

 

Terzo d'Aquileia (UD)

Terzo d'Aquileia - Storia

Il nome di Terzo d'Aquileia, comune in provincia di Udine, deriva dalla terza pietra miliare posta a tre miglia da Aquileia di una delle cinque vie che partivano dalla città. Il luogo è quindi di origine latina e la storia è legata ad Aquileia.

Il patriarca Poppo donò le ville circostanti tra cui Terzo, al Monastero benedettino di S. Maria sito ad Aquileia. Il territorio successivamente subì vari saccheggi da parte di Ermanno e Andrea da Sacile 1243, da Tristano Savorgnan 1418, dagli Imperiali 1513, da Pietro Strozzi nel 1542 per la presa di Marano.

Dopo la pace di Worms (1508) fra Venezia e l’imperatore Massimiliano I, Terzo passò sotto l’Austria rimanendovi, salvo il breve periodo napoleonico, sino al 1918, quanto tornò all’Italia.

Oggi, l'attività economica a Terzo d'Aquileia è prevalentemente agricola, In questo ambito la viticultura ha avuto uno sviluppo considerevole.

 

 

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project