Cerca nel sito

 

 

 

Home > LocalitÓ > Comuni > Osoppo (UD) > Storia > Le origini di Osoppo

 

Osoppo - Le origini

Il toponimo che deriva da una radice romana -os o -os-i-s “frassino” e fa pensare ad un insediamento molto antico. Il rinvenimento di molti resti romani (fra cui due leoni funerari del II sec. d.C.) confermano questa tesi. Si presume che questa antica rocca fosse fortificata, sin dai tempi dei Celti e dei Romani. Comunque la lapide sepolcrale di S. Colomba, risalente al 524, resta come chiara documentazione dell’importanza del forte sin da quei tempi remoti.

 

 

Il primo assedio, storicamente documentato da Paolo Diacono avvenne nel 614 nella lotta dei Longobardi contro gli Avari. Questo alto zoccolo roccioso (rupes Osopi), ricordato da Paolino d’Aquileia nel 799, caratterizza la storia del luogo sino ai nostri giorni.

 

 

Nel 600 il duca Gisulfo provvide a munirlo e una leggenda narra che nella sue adiacenze il paladino Orlando avrebbe battuto in singolar tenzone il ribelle duca Rodgauso. Nel 902 la rocca fu rovinata dagli Ungari che devastarono il Friuli e altre parti d’Italia. Nel proseguo del tempo la costruzione ebbe forma di castello medioevale con feudatari che godevano l’investitura di abitanza.

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project