Cerca nel sito

 

Widgets Magazine Widgets Magazine
Home > LocalitÓ > Comuni > Tolmezzo (UD) > Arte e Cultura > Monumenti, Chiese e Palazzi > Chiesa di San Floriano a Illegio

Tolmezzo - Chiesa di San Floriano a Illegio

La Chiesa di San Floriano si trova a Illegio località del Comune di Tolmezzo, in provincia di Udine.

Sede dell’antica pieve, sorge su uno sperone del Monte Giaideit a m. 755 e si raggiunge a piedi, partendo dal cento di Illegio e seguendo via San Floriano sino a svoltare a sinistra per il ponte sul Rio Trambe e quindi raggiungendo il cimitero. Da lì si supera il ponte sul Rio Fondizzon, quindi risalendo il versante opposto si giunge alla pieve.

La passeggiata è di tipo turistico e si impiega circa 40 minuti. Si può raggiungere la chiesa anche tramite sentieri che partono da Imponzo e da Tramba.

(Foto da Wikipedia)

Dopo l'anno Mille, il territorio della pieve di Zuglio fu smembrato in varie parti a causa delle mutate condizioni sociali e l'aumento della popolazione. La pieve di Illegio nacque dalla frazione di quella di Zuglio o, secondo alcuni, dalla frazione di quella di San Lorenzo Martire oltre But. La chiesa sorse nella posizione strategica in cui si trovava il Castrum Elecium, di origine romana, esistente sino al 1316 circa. La devozione a San Floriano si diffuse in Carnia tra il secolo X e XIII. La cura d'anime d’Illegio comprendeva Imponzo e tutte le ville d'Incaroio, i cui abitanti trovavano sempre più pesante scendere nella valle del But per accedere alla pieve per i servizi religiosi più importanti.

L'attuale costruzione nel corso dei secoli venne rimaneggiata più volte. L'impianto della chiesa medioevale è ad una sola navata con abside poligonale caratterizzata da contrafforti un pietra ed ha la tipica copertura in embrici (lastre di terracotta col bordo rialzato ai due lati opposti non paralleli: tegola piana che serve alla prima costruzione dei tetti).

Gravemente danneggiata nel terremoto del 1976 conserva affreschi nella cappella di San Vito, che è posta nel lato Nord, e opere del sandanielese Giulio Urbanis (1580) con Annunciazione, Santi, Profeti e Storie di San Floriano. L'altare del 1510 è di Carlo da Carona che scolpì l'altorilievo con le figure dei Ss. Rocco e Battista, la Pietà e la Madonna con Bambino.

Il bellissimo altare del 1479 fu realizzato da Domenico Mioni detto da Tolmezzo. Comprendeva 22 pregevoli statue in legno policromo con dorature. Queste statue furono rubate il 15 novembre 1968. Fortunatamente, il 25 marzo 2019 due di queste, raffiguranti i Santi Vito e Maurizio, sono state riconsegnate al parroco di Tolmezzo, dopo che il Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Firenze le ha recuperate, grazie ad un antiquario umbro che le aveva acquistate in buona fede a Praga e che, sospettando la provenienza illecita, si era rivolto ai Carabinieri. 

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project