Cerca nel sito

 

 

 

 

Bordano - Chiesa di San Martino Vescovo

La chiesa di San Martino Vescovo di Tours si trova al centro del paese di Interneppo nel comune di Bordano, in provincia di Udine.

La costruzione della chiesa cominciò nel 1854 e vennero utilizzate le pietre provenienti dalla demolizione della precedente chiesa di San Martino, edificio cinquecentesco in stato di abbandono, posto sul lato nord del colle di Cjasteons.

Della prima chiesa sappiamo che venne restaurata nel 1602 e che nel 1712 fu dotata di fonte battesimale, segno della presenza di una nutrita comunità. Nel 1779 fu costruito il campanile a spese della famiglia Stefanutti. Nel 1844 venne restaurata la canonica, ma qualche anno più tardi si decise per la costruzione di una nuova chiesa essendo quella vecchia divenuta insufficiente alle necessità del paese.

La costruzione dell’edficio, che andava a rilento, fu ripresa con lena e affidata all’architetto Girolamo D’Aronco di Gemona, che assunse la direzione dei lavori nel 1883. La chiesa, realizzata da maestranze friulane, venne terminata nel 1891. Nel 1900 fu eretto il campanile in stile neogotico, posto in posizione leggermente avanzata rispetto alla facciata.

Crollata con il terremoto del 6 maggio 1976 , venne ricostruita con la direzione dei lavori dell’architetto Lorenzo Pevere. Venne consacrata il 10 novembre 1990.

La pianta dell’edificio si presenta ad aula, orientata, con pavimento di piastrelle in cotto disposte a rombo. All’interno della chiesa di San Martino di Interneppo sono purtroppo andati perduti i vecchi arredi. Si conservano tuttavia alcuni affreschi, opera dei pittori Giacomo e Antonio Brollo. In uno di questi è raffigurato un evento giudicato miracoloso avvenuto nel 1885, durante la costruzione della chiesa, quando una parete crollo sui muratori intenti al loro lavoro, lasciandoli tuttavia illesi.

Sul soffitto della chiesa vi è raffigurata la Beata Vergine della Cintura in gloria, tra i santi Monica, Agostino e Martino Vescovo.

 

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project