Cerca nel sito

 

 

 

 

Flaibano - Chiesa di Sant'Odorico

La chiesa di Sant’Odorico sorge in Via della chiesa n. 7 nella località di Sant’Odorico al Tagliamento del comune di Flaibano in provincia di Udine.

Una chiesa intitolata a Sant’Odorico (con varianti Ulderico e Ulrico) fu fondata probabilmente al tempo dei patriarchi tedeschi, nei secoli XI-XII, dove sembra vi fosse un tempio romano. Una tradizione vuole che Sant’Odorico transitò per questi luoghi (possibile, visto il guado sul Tagliamento).

La famiglia feudataria degli Eppenstein, molto devota a questo santo vescovo di Augsburg, morto nel 973 e canonizzato nel 993, probabilmente gli dedicò una chiesa. Vi giunsero in seguito i Benedettini.

La prima memoria di cui siamo a conoscenza la menziona come cappella donata alla chiesa di Salisburgo, in un documento del 23 febbraio 1085. Il 20 ottobre 1154 viene citata come Monastero o canonica regolare sotto la regola di S. Agostino, retta da un Abate. Divenne chiesa abbaziale.

Il Patriarca Bertoldo di Andechs chiese a papa Innocenzo V il trasferimento del capitolo la città di Udine, alla quale voleva imprimere una forte espansione. Il 21 luglio 1245 il papa concesse il trasferimento che però avvenne solo nel 1334 quando il Patriarca Bertrando di San Genesio fuse la prepositura di Sant’Odorico col Capitolo di Udine.

L’ambito di Sant’Odorico al Tagliamento, presso Flaibano, dopo il trasferimento della prepositura non divenne mai pieve e neppure filiale di Turrida, ma rimase parrocchia e il territorio fu legato al Capitolo di Udine.

La chiesa di Sant’Odorico venne ristrutturata in stile neogotico tra il 1911 e il 1914 e fu consacrata nel 1917. Nella facciata ripartita da lesene troviamo un rosone centrale, tre statue e un affresco quasi scomparso con San Cristoforo, forse risalente al XIV secolo. All’interno erano un tempo presenti quattro dipinti raffiguranti gli Evangelisti, attribuiti al pittore carnico Nicola Grassi, recentemente restaurati e portati al Museo Diocesano Gallerie del Tiepolo di Udine.

Per informazioni e visite telefonare alla famiglia custode delle chiavi (Tel.: +39 0432 869083).

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project