Cerca nel sito

 

 

 

 

Biagio Marin - Paese Mio

La poesia è tratta dalla raccolta “Canzone piccole” pubblicata a Udine nel 1927.

 

PAESE MIO
 

Paese mio,
picolo nío e covo de corcali,
pusào lisiero sora un dosso biondo,
per tu de canti ne faravo un mondo
e mai no finiravo de cantâli.

Per tu 'sti canti a siò che i te 'ncorona
comò un svolo de nuòli matutini
e un solo su la fossa de gno nona
duta coverta d'alti rosmarini.



**********

Trad.:

Paese mio,
piccolo nido e covo di gabbiani,
posato leggero su di un dosso biondo,
per te di canti ne farei un mondo
e mai non smetterei di cantarli.

Per te questi canti, perché ti incoronino
come un volo di nuvoli mattutini
e uno solo sulla fossa della nonna mia
tutta coperta di alti rosmarini.

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project