Cerca nel sito

 

 

 

 

Figomoro da Caneva

A sud dell’altipiano del Cansiglio si trova il territorio del Comune di Caneva, in provincia di Pordenone. Queste terre sono famose da secoli per un prodotto agricolo: il fico nero o figomoro, come si chiama qui.

Figomoro_3.jpg

Il legame di Caneva con il figomoro è assai antico. Le prime testimonianze risalgono al XIV secolo, ma quelle più interessanti riguardano quello successivo, secolo di splendore della vicina Repubblica di Venezia, che alla scoperta di prelibate raffinatezze, riconosceva nel figomoro un’eccellenza. Si legge infatti in alcuni documenti: “frutto speciale che i porta da Caneva”, facendone un prodotto ricercato e d’elite. La sua qualità fece si che fosse scelto per venire seccato e destinato a tutte le navi della flotta veneziana come riserva alimentare.

La fortuna di questo prodotto si deve alle caratteristiche del terreno, particolarmente ricca di alcuni elementi per esso importanti, come il ferro e alla conformazione orografica della zona.

Il figomoro nasce da una pianta a tronco corto, con molti rami, che può arrivare all’altezza di 5 m. Rami sono corti e la corteccia è liscia dal colore grigio-cenere. Le radici sono ampie e raggiungono l’ampiezza delle fronde. Rappresenta quindi una pianta che si adatta anche a pendenze decise e che è ideale per trattenere i terreni franosi.

Una pianta matura fornisce dai 30 ai 60 kg di prodotto, cresciuto e maturato dopo circa due mesi dal momento in cui spunta.

Il frutto è delicato e tende a rompersi, però l’elevato tenore zuccherino permette il rimarginarsi delle fessure. Con la maturazione la buccia assume un colore sempre più nero e si assotiglia assai, rendendosi edibile. Il figomoro è il più dolce tra i tipi di fichi che nascono nella regione.

Il figomoro lo si può acquistare fresco o lavorato in confetture o in altre forme. In cucina si presta ad essere usato come abbinamento a salumi o in varie ricette o prodotti da forno.

Un consorzio del FigoMoro da Caneva ( www.figomoro.it ) si è costituito con l’unione di una cinquatina di soci, con lo scopo di promuovere il prodotto fresco e lavorato.

 

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project