Cerca nel sito

 

 

 

 

Drenchia - Chiesa di San Volfango

La chiesa di San Volfango si trova nell’omonima località del comune di Drenchia in provincia di Udine. Dedicata al santo di Ratisbona, prottettore dei taglialegna, nasce come cappellania della parrocchiale di Santa Maria Assunta a Cras, sede del comune. Solo dal 1888 ebbe un sacerdote proprio.

Non si sa bene quando fu costruita. Probabilmente ai primi dell’Ottocento. Nel 1836 venne eretto l’altare dedicato a San Pietro e quello a San Floriano. Nello stesso anno venne posta una statua di S. Volfango.

Una generale ristrutturazione avvenne nel 1847 che portò a raddoppiare la superficie della chiesa. L’anno successivo fu costruito il campanile e nel 1849 venne risistemato il cimitero. Nel 1853 venne rifatto l’altare di San Floriano, adornato con 4 nuove statue.

Nel 1881 ci fu una disputa con la parrocchia, nata dal fatto che gli abitanti della frazione non volevano versare il contributo per la curazia perché volevano che fosse residente a San Volfango. La cosa fu risolta dall’Arcivescovo Andrea Casasola riepilogando le funzioni del curato e del cappellano. Durante la I Guerra Mondiale la canonica ospitò diverse volte alti gradi dell’esercito.

La chiesa di San Volfango fu nuovamente ristrutturata nel 1967, data ricordata dal mosaico sul sagrato.

La chiesa si presenta in stile neoclassico, ad aula rettangolare. Nella facciata, il portale rettangolare è sormontato da una lunetta. In alto un timpano frontale.

 

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project