Cerca nel sito

 

 

 

 

Gorizia - La Sinagoga

Dietro il Palazzo Attems, in Via Graziadio Isaia Ascoli, troviamo la Sinagoga di Gorizia. Sorse qui nel 1756, perchè era in prossimità del ghetto ebraico, che era stato costituito nel 1698. Nonostante questa coercizione, la crescita della comunità era continua e necessitava del luogo di culto. La comunità ebraica goriziana, nel 1764 contava 256 membri e 314 nel 1850.

Fu utilizzata regolarmente fino al 1969, quando la comunità ebraica goriziana devenne troppo esigua e confluì in quella di Trieste. Venne donata nel 1978, dopo alcuni anni di abbandono, dalla comunità di Trieste al Comune di Gorizia, perché venisse restaurata e utilizzata per attività culturali legate all’ebraismo. Cosa che avviene dal 1984.

La Sinagoga è circondata dal tipico alto muro giallo, in cui troviamo l’ingresso, fatto con due arcate e portali in legno. Sulla sommità la Stella di Davide.

Al pianterreno dell’edificio è ospitato il Museo della Sinagoga: Gerusalemme sull’Isonzo. Una scalinata conduce al tempio, situato al primo piano. Immutato è il suo aspetto settecentesco con marmi fregi e arredi originali. La sala è circondata, al piano superiore, dal matroneo.

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project