Cerca nel sito

 

 

 

 

Aiello del Friuli - La leggenda dell'Oro di Attila

Curiosa è la tradizione orale che ad Aiello del Friuli tramanda la leggenda detta del “Poz d’aur di Atile” cioè del pozzo d'oro di Attila. Secondo questa leggenda gli abitanti di Aiello, all’annuncio nel 452 dell’arrivo distruttivo degli Unni condotti da Attila, avevano nascosto sotto terra in luogo ben sicuro, tutte le cose preziose che avevano.

Con l’arrivo dei barbari e la dispersione degli abitanti, si perse la memoria del nascondiglio. Siccome non furono più ritrovate, per lungo tempo si pensò di ritrovarle all’improvviso, magari arando i campi circostanti. Perciò ad ogni contratto di vendita di un terreno, il cedente si riservava la proprietà “da l’aur di Atile”, l’Oro di Attila.

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia 

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project