Cerca nel sito

 

 

 

Home > LocalitÓ > Comuni > Treppo Grande (UD) > Storia > Castello di Treppo

 

Treppo Grande - Il Castello di Treppo

Presso Treppo, capoluogo del comune di Treppo Grande in provincia di Udine, sorgeva in epoca medievale un castello. Non ci è dato sapere con precisione la sua collocazione geografica nel territorio. Il Miotti ipotizza che fosse collocato dove oggi sorge villa Bellavitis, posizione che domina l’abitato e la zona circostante. Qui, già in epoca romana, vista la prossimità della strada Julia Augusta che conduceva al Norico, poteva esserci una vedetta o un qualche fortilizio di guardia.

Sembra probabile che la medesima posizione sia stata sfruttata per la costruzione di un castello che sembra sia sorto nel XII secolo. Era infeudato ai signori di Socchieve, parenti degli Zeliacco, che presero anche il nome di Treppo. Nel 1315 Detemarussio di Treppo vendeva il feudo ad Arnoldo di Vendoglio, signore del vicino castello. Nel 1341 Giovanni di Vendoglio, in un cosiglio tenutosi sotto il tiglio di Treppo, protesta per quello che considera un sopruso del Capitano di Gemona, che aveva presidiato la sagra della chiesa di Treppo, diritto spettante al feudatario.

Il capitano gemonese aveva solo anticipato i tempi, se come sappiamo, in seguito il patriarca Bertrando porrà Treppo e Zeglianutto sotto la giurisdizione di Gemona.

Gemona amministrerà il feudo anche nel secolo successivo e svolgerà un’autorità amministrativa sino al XVII secolo. Nel frattempo però il castello venne abbattuto e non sappiamo quando. Se è valida l’ipotesi del Miotti, potrebbe essere stato sostituito o ristrutturato in Villa Bellavitis, le cui origini sono del XVI secolo, seguendo il destino di molti castelli, trasformati da elementi difensivi a residenze di campagna.

 

 

Bibliografia:

Miotti, Tito: Castelli del Friuli/2 – Del Bianco Editore, Udine - 1984

 

 

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project