Cerca nel sito

 

 

 

 

Bertiolo - Villa Colloredo-Venier

Villa Colloredo-Venier si trova a Sterpo, località del comune di Bertiolo, in provincia di Udine. La villa sorge dove un tempo vi era un antico castello, testimoniato ancora oggi da due torri superstiti. Le origini di questo castello non sono note e le prime notizie risalgono al dicembre 1335 quando il maniero fu acquistato da Martino della Torre. Prima doveva essere infeudato ai conti di Gorizia e poi a Detalmo ed Asquino di Varmo.

Bertiolo - Villa Colloredo Venier a Sterpo.jpg
La farnia di Sterpo

Nel febbraio 1337 ne fu infeudato, dal Patriarca Bertrando, Fedegrino della Torre, che ne tennero la giurisdizione sino al XVI secolo, quando Febo e Giovanni della Torre lo cedettero a Albertino di Colloredo.

Il Castello subì il saccheggio e la devastazione dei contadini del luogo il 30 luglio 1509, sobillati da Antonio Savorgnano. Fu questo fatto uno dei prodromi della famosa “Rivolta del Giovedì Grasso”, la grande rivolta contadina che nel febbraio del 1511 sconvolgerà il Friuli.

Il maniero, probabilmente danneggiato nuovamente, rimase in stato di abbandono. Col tempo, perdendo la sua funzione militare non venne ripristinato e come molti altri, tra il XVII e il XVIII secolo venne trasformato in residenza di campagna dai Colloredo. Verso la fine del Settecento la villa era esistente nella sua struttura attuale, anche se subì variazioni anche nel secolo successivo.

Nella villa furono inglobate due torri del castello, una quadrata e una circolare. Nell’Ottocento fu radicalmente ristrutturata in stile neoclassico la chiesa dedicata a San Gerolamo, già esistente tra il 1480 e 1489, che incorporò parte di una torre del vecchio castello. I Colloredo ne ebbero la proprietà sino al 1959, quando fu acquistato dal dott. Giovanni Venier.

Il Parco della Villa Colloredo-Venier si estende presso la villa sino alle sponde del fiume Stella. Qui, tra varie specie arboree, è presente una magnifica quercia. La farnia di Sterpo (Quercus robur L.) misura 20 m di altezza e 7,7 m di circonferenza del tronco ed è tra le più grandi d’Italia, con un’età stimata tra i cinquecento e i seicento anni. Un autentico monumento vegetale.

 

Bibliografia:
Miotti, Tito: Castelli del Friuli/2 – Del Bianco Editore, Udine - 1984

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

Mappa


Visualizzazione ingrandita della mappa

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project