Cerca nel sito

 

 

 

 

Brugnera - Il Castello

Il Castello si trova sulle sponde del Livenza, nel comune di Brugnera in provincia di Pordenone. Il nucleo originale trae la sua nascita dalla necessità di vigilare le sponde del fiume, barriera naturale e via di comunicazione.

Il castello, di piccole dimensioni e all’interno di una piccola isola creata dal fiume verso la riva destra, era un elemento difensivo sorto nel X secolo, in seguito al flagello di queste zone: le invasioni ungare.

Superata questa calamità, il castello di Brugnera divenne feudo del Patriarcato e elemento di contesta con Treviso, rappresentando il fiume uno dei confini del Patriarcato. A seguito di queste lotte venne distrutto nel 1220. Fu ricostruito sulla sponda opposta, proprio per i problemi territoriali, sul dosso che costringe il fiume a creare un’ansa. Un luogo che non subiva inondazioni ed era ben difendibile.

Tempi più tranquilli favorirono lo sviluppo dell’abitato intorno al castello e la nascita della chiesa, che in seguito verranno circondati dalle mura. Brugnera diverrà un piccolo porto fluviale. Dopo il passaggio del Friuli alla Repubblica di Venezia, lentamente le necessità militari venirono meno.

Il castello di Brugnera subì così lo stesso processo di molti altri manieri, venendo trasformato dalla famiglia feudataria in residenza di campagna. Attualmente il castello è proprietà del Comune di Brugnera.

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project