Cerca nel sito

 

 

 

 

Aiello del Friuli - Borgo Joannis

Borgo Joannis, nel comune di Aiello del Friuli in provincia di Udine, si presenta con le forme tipiche degli insediamenti della pianura friulana, con le case fronte strada e corte interna. Nell’abitato di borgo Joannis si trova anche la “Centa di Joannis”, un gruppo di case disposte in maniera difensiva, che risulta una delle costruzioni difensive medioevali più interessanti della bassa friulana.

All’interno della Centa, nelle vicinanze del Palazzo Strassoldo-Frangipane sorge l’edificio più antico, che è databile intorno al IV secolo. Tra la chiesa di Sant’Agnese e il palazzo si sviluppano due fronti continui di edifici rurali e padronali con ampi portoni arcuati che immettono nelle corti. Nei pressi della chiesa sorge una torre quattrocentesca fortificata conosciuta con il nome di Torressa.

A ridosso del muro della Centa, l’edificio della Canipa (antico magazzino) di origine quattrocentesca a due piani; al piano terra c’era un porticato, dove un tempo si riunivano i capofamiglia (Vicina), mentre al piano superiore venivano conservate le derrate alimentari che i coloni versavano alla chiesa.

Presso la Canipa nel 2006 è stata scoperta una necropoli altomedievale, datata tra il IX e X secolo. Diversi scheletri sono stati prelevati per una più precisa datazione, ma si presume che la necropoli sia molto più estesa. Gli individui inumati, dai monilil ed utensili ritrovati, sembrano riconducibili alla cultura slavo-carinziana di Köttalch. Per gli studiosi, quella di Joannis potrebbe rappresentare la più rilevante necropoli paloeslava della regione Friuli Venezia Giulia.

A Joannis troviamo anche la cappella campestre di Santa Lucia, patrona della vista. L’intitolazione dell’edificio sacro è legata a fatto che la popolazione un tempo si recava qui per invocare la guarigione dalle malattie che colpiscono la vista. Si recava qui chi aveva problemi agli occhi per bagnarsi con l’acqua di risorgiva che sgorga all’interno.

Il pavimento è infatti più basso del piano della campagna circostante e si raggiunge facendo quattro gradini. Un tempo vi era sempre acqua, mentre oggi solo quando piove molto. L’edificio è assai antico e l’interno è affrescato con storie della vita di Santa Lucia.

 

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project