Cerca nel sito

 

 

 

 

Majano - Casaforte di San Salvatore

di Giorgio De Zorzi

A Nord-Est del capoluogo, in località San Salvatore del Comune di Majano, in provincia di Udine, si trovano i resti di una casaforte medievale. Nella zona esisteva una necropoli, come testimoniano numerosi rinvenimenti negli scavi effettuati tra il 1920 e il 1945 vicino alla chiesa di San Silvestro, e sembra che attorno al VII secolo ci fosse una curtis longobarda di pertinenza regia.

Non si ha certezza che anche la casaforte sia sorta in quel periodo, però sicuramente il luogo, posto in posizione dominante e distante poche centinaia di metri dalla necropoli, doveva essere adibito a vedetta e a compiti difensivi.

Il borgo viene poi citato per la prima volta nel 1275, all’interno dei beni feudali dei signori di Mels, a cui la proprietà rimase sino agli inizi del Quattrocento. Il borgo venne gravemente danneggiato dal terremoto del 1511 ed in seguito ricostuito, spostandolo rispetto alla casaforte da Nord a Sud.

Sappiamo che in seguito il fortilizio passò dai Mels ai Colloredo, con essi imparentati, ma non conosciamo ulteriori notizie. Agli inizi del Novecento, la Casaforte di San Salvatore divenne di proprietà della famiglia Furchir, produttori di vini. Gravemente lesionata dal terremoto del 1976, da qualche anno si sta procedendo al restauro per lotti, con l’obiettivo di riportare in vita questa testimonianza del passato. Attualmente risulta recuperata l’ala Ovest.

 

Bibliografia:
Miotti, Tito: Castelli del Friuli/2 – Del Bianco Editore, Udine - 1984

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project