Cerca nel sito

 

 

 

Home > Località > Comuni > Fanna (PN) > Arte e Cultura > Monumenti, Chiese e Palazzi > Chiesa di San Martino Vescovo

 

Fanna – Chiesa di San Martino Vescovo

La Chiesa parrocchiale di San Martino Vescovo si trova a Fanna, comune in provincia di Pordenone.

 La pieve di Fanna originariamente era parte della pieve di San Remigio di Cavasso, che un tempo era chiamato Fanna di Sopra. Il 20 ottobre 1584 la parrocchia attuale prese vita autonoma, venendo intitolata a San Martino Vescovo, come da decreto del visitatore apostolico mons. De Nores. La parrocchia è erede di un’abbazia benedettina che sorgeva nel territorio e la chiesa era utilizzata per gli uffici liturgici.

La chiesa attuale è un edificio neoclassico costruito nei primi anni dell’Ottocento, su progetto dei De Marchi di Sarone. Nel 1827 venne terminata la costruzione con il completamento del pronao. Seguirono le decorazioni: nel 1829 Gian Carlo Bevilacqua affrescò nell’abside “la Fede” e molti angeli.

Bevilacqua sempre nel 1829 dipinse nel soffitto tre riquadri con la Resurrezione, la Discesa dello Spirito Santo e la Consegna delle chiavi, pitture assai ammirate sin da quei tempi. La chiesa venne consacrata il 30 agosto 1857 da Mons. Andrea Casasola.

La “Fede” del Bevilacqua purtroppo è andata distrutta nei primi anni del Novecento. L’affresco fu sostituito in seguito dal dipinto di Vittorio Cadel (1884-1917), poeta-soldato di Fanna, morto in guerra, che rappresenta. Cristo che cammina sulle acque. Sono misteriosamente scomparsi anche gli stendardi dipinti da Pellegrino da San Daniele nel 1526.

La chiesa conserva vari dipinti: S. Martino e il povero e i Ss. Pietro Martire e Antonio da Padova con Bambino e angeli, del 1662, sono del pittore fiammingo Giovanni Moro; opera di ignoto del sec. XIX è l’Immacolata Concezione. Pregevolmente intagliati sono gli stalli del coro del sec. XVII.

L’altar maggiore è ornato da Angeli dello scultore Nardini (1804). Il 10 ottobre del 1948 la chiesa assunse il titolo di arcipretale. L’edificio fu gravemente lesionato dal terremoto del 1976, ma venne prontamente restaurato.

I 150 anni della costruzione della chiesa sono stati celebrati il 26 agosto 2007 con una messa solenne presieduta dal Vescovo Ovidio Poletto.

• Viaggio in Friuli Venezia Giulia

 

 

Viaggio in Friuli Venezia Giulia - Tutti i diritti riservati - © Avatar Project